fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Notizie tematiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 10 giugno 2015 – L'assemblea dei soci del consorzio autostrade siciliane ha preso atto e ratificato, questa mattina, la nomina del nuovo componente del direttivo, designato dal presidente della Regione Sicilia.

È l’avvocato Nitto Rosso di Ragusa (1967).

Nitto Rosso ha lasciato la professione forense nel 2006 per dedicarsi al management di enti pubblici. È stato direttore generale della Provincia regionale di Ragusa, e da ultimo capo della segreteria tecnica dell'assessorato agli enti locali della Regione.

Il Suo nome figura tra gli idonei per i manager della sanità. È di buon auspicio che in un momento così importante per  la viabilità siciliana e nella misura in cui il consorzio sta approntando ogni energia nella costruzione di un tratto autostradale  cruciale come la Rosolini - Modica, si sia pensato ad un manager con origini di questo territorio.

"È un momento delicato e bisogna fare tutto il possibile per dare risposte celeri allo sviluppo infrastrutturale dell’isola - dice Nitto Rosso - non ci sono campanilismi e difenderò e servirò tutto il territorio regionale senza particolarismi. Il 678, meglio nota come Rosolini – Modica, rappresenta la priorità di tutto il Cas e non solo mia perché provengo da Ragusa. Ho trovato un ambiente omogeneo e fattivo. C'è grande intesa tra i quattro componenti del direttivo. Ho parlato molto con il presidente del Cas, dott. Rosario Faraci, che mi ha illustrato tutte le innovazioni fatte fino ad oggi. Ho un rapporto personale con l'assessore alle Infrastrutture, Giovanni Pizzo, che ha molto a cuore il destino delle autostrade in Sicilia. Anch'egli mi ha spiegato i suoi programmi che sta concertando con tutta la Giunta Crocetta. Ce la metteremo tutta, ma preferisco far parlare i fatti". Il consorzio è diretto da 3 componenti designati dal presidente della Regione (tra questi il presidente) e da un quarto componente designato dai soci enti locali.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry