fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ragusa, 9 gennaio 2019 – Gli alunni della classe 4° del Plesso F. Grimm , I.C. ‘Berlinguer’ di Ragusa, diretto dalla Dott. Ornella Campo, accompagnati dalla prof. Marinella Pitino, sono stati accolti  presso il Palazzo dell’Aquila  in aula consiliare  dal sindaco di Ragusa Avv. Peppe Cassì e dal consigliere comunale Avv. Andrea Tumino.

L’iniziativa si inserisce all’interno di un percorso didattico che mira ad avvicinare gli alunni ai basilari concetti di partecipazione, di democrazia e di amministrazione della “cosa pubblica”. I piccoli studenti, prima delle festività natalizie avevano spedito al primo cittadino lettere formali in cui si chiedeva la realizzazione di alcuni interventi per migliorare per la qualità della vita e la vivibilità della città.

Il Sindaco, in risposta alle loro richieste, ha fissato un incontro e stamattina i ragazzi hanno avuto la possibilità di interloquire direttamente con lui e di discutere su temi importanti come la convivenza civile, i servizi per i diversamente abili, la cura delle strade, dell’ambiente, la realizzazione di spazi ricreativi, la solidarietà e i diritti dei bambini.  

Tra le richieste più specifiche,  la realizzazione di una passerella  per disabili sull’arenile di Punta Braccetto, il potenziamento delle piste ciclabili, percorsi attrezzati per bambini nella vallata Santa Domenica, maggiori servizi e spazi ricreativi   nelle ville comunali, iniziative di solidarietà come l’allestimento per  le feste natalizie di un grande albero al centro della città con sotto i doni per i bambini meno fortunati. 

Gli alunni si sono dimostrati entusiasti e interessati alle risposte fornite dal  sindaco Cassì, che si è complimentato  per la sensibilità, l’impegno  e l’attenzione mostrata verso le problematiche  sociali e ha rimarcato  quanto sia importante coltivare il senso civico ed il rispetto per la propria città. 

A fine incontro il sindaco Cassì  ha regalato alla classe,  come ricordo di questa entusiasmante giornata, un bassorilievo in polvere di marmo di Roberto Lo Magno raffigurante lo stemma del Comune di Ragusa che è già stato esposto in classe.

s. m.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry