fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Presentazione Giovedì 4 Agosto 2016 ore 19,00 al Museo TEMPO via XX Settembre 132 - Canicattini Bagni

 

Canicattini Bagni, 1 agosto 2016 – “Possono ancora i “cunti” della tradizione orale delle nonne aiutare degli adolescenti in crisi?”

È quello che scopriremo, a cura del Museo TEMPO (Museo dei Sensi, del Tessuto, dell’Emigrazione e della Medicina Popolare), del Sistema Rete Museale Iblei, e del Comune di Canicattini Bagni, conoscendo “Madri in Sicilia” (Melino Nerella Edizioni), terza fatica letteraria di Cetty Amenta, docete, giornalista e scrittrice netina.

 

La presentazione del libro è in programma Giovedì 4 Agosto 2016 alle ore 19:00 al Museo TEMPO di via XX Settembre 132 a Canicattini Bagni.

 

Dopo i saluti del Sindaco Paolo Amenta, sarà l’autrice, Cetty Amenta, che si è già occupata della condizione femminile negli anni ’50, a raccontare le antiche verità ancora sopite sul ruolo della donna, madre e nonna, all’interno della famiglia, evidenziando il gap generazionale e l’importanza del recupero della memoria per i giovani attraverso i piacevoli “cunti” che la nonna racconta alla propria nipote alle prese con i problemi del nostro tempo. 

 

Alla presentazione sarà presente, per la Melino Nerella Edizione, l’editore Giuseppe Lissandrello, mentre saranno Tanino ed Elisa Golino a leggere alcuni brani del libro.

 

Al Museo TEMPO, inoltre, è possibile visitare l’Esposizione d’Arte “Canicattini com’era…” dai disegni di Salvatore Bordonaro, e “Canicattini com’è…” dalle foto di Rosario Amenta.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry