Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

11
Lun, Dic

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

Ragusa, 19 aprile 2017 – Mancano pochi giorni per vivere una settimana di festa dedicata alla danza e alle varie espressioni artistiche ad essa dedicate, come la fotografia e la letteratura. Domenica prossima, 23 aprile prende il via la terza edizione del “Festival della Danza – Città di Ragusa”, appuntamento organizzato dall’Associazione “Progetto Danza” presieduta da Andrea Pannuzzo e diretta da Saveria Tumino, che fino al primo maggio richiamerà da tutta la Sicilia le migliori scuole di danza, i loro alunni ed insegnanti, oltre ovviamente a tanti appassionati. 

Ospite d’eccezione di questa edizione, che come sempre ricorre in occasione della Giornata Mondiale della Danza, sarà Luciana Savignano, stella della danza italiana nel mondo, che presiederà la giuria del “Concorso di danza – Città di Ragusa” in programma il 30 aprile al Teatro Tenda a partire dalle 15.30 (ingresso con biglietto) e riservato alle discipline classico e contemporaneo per solisti e gruppi. Ma nel programma del Festival ci sono anche appuntamenti dedicati alla fotografia, con la mostra fotografica “Porta Sicula” allestita in collaborazione con Arti e Foto Visive alla San Vincenzo Ferreri a Ragusa Ibla, con i ritratti di ballerine incorniciate dalle tipiche porte barocche dei monumenti e delle case (orario visita festivi e prefestivi: 10.00/13.00 – 15.30/23.00; feriali: 16.00/20.30), e alla scrittura con la presentazione del libro “Luciana Savignano - L’eleganza interiore” di Emanuele Burrafato, dedicato alla grande ballerina che ovviamente sarà presente all’incontro. 

Questo appuntamento letterario è in programma il 29 aprile alle 18.30, alla Libreria Flaccavento (ingresso libero). Non mancheranno poi le lezioni di danza classica e contemporanea con gli insegnanti presenti alla manifestazione, in programma, con ingresso a pagamento previa prenotazione, dal 27 al 29 aprile, dalle 17.00 alle 20.30, alla scuola di danza Progetto Danza Ragusa (in via Carducci, 265). Sguardo particolare poi per i più piccoli con il progetto di educazione alla danza rivolto ai bimbi dai 6/11anni che prevedrà mercoledì 26 aprile, alle 17.30, alla Libreria Nasinsù, l’appuntamento dal titolo “La danza per i bimbi: Visione del Balletto di repertorio classico “Lo Schiaccianoci” – Royal Ballet” (ingresso gratuito previa prenotazione).

Partners del “Festival della Danza – Città di Ragusa” sono Arti Visive, Libreria Nasinsù, Libreria Flaccavento, Progetto Danza di Saveria Tumino, Comune di Ragusa, Centro Servizi Culturali, Verso Ragusa capitale italiana della cultura 2020.  Sponsor della manifestazione sono Despar, WikiWeb Agency, Danzatelier, Banca Agricola Popolare di Ragusa, Inventa Design, Andrea Licitra Pubblicità. 

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry