fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Siracusa-Gela lotti Rosolini Modica Scicli

Ragusa, 17 luglio 2014 – Presso gli uffici del CAS (Consorzio Autostrade Siciliane) in Messina è stato stipulato oggi il contratto di appalto della esecuzione dei lavori dei Lotti 6-7-8 “Ispica – Viadotti Scardina e Salvia – Modica”  tra il CAS (stazione appaltante) ed il Raggruppamento Temporaneo d’imprese R.T.I. Società Italiana per Condotte d’Acqua spa (mandatario) e la COSEDIL spa (mandante) che si è aggiudicato l’appalto pubblico.

Hanno sottoscritto il Direttore Generale del CAS ing. Maurizio Trainiti e l’Amministratore Delegato della Mandataria Condotte d’Acqua ing. Antonio D’Andrea.

Con la sottoscrizione viene ufficialmente affidato al Raggruppamento di Imprese l’incarico di eseguire tutte le opere necessarie per la realizzazione a regola d’arte dei lavori di costruzione dei tre Lotti (per complessivi Km 19+498,15 ) secondo il progetto esecutivo ritualmente approvato dalla Struttura di Vigilanza Concessionarie Autostradali presso il Ministero delle Infrastrutture e trasporti.

I lavori dovranno concludersi per il lotti 6 e 7 entro il 31 dicembre 2015 e per il Lotto 8 entro il 31 dicembre 2017.

Il contratto prevede tra l’altro penali per il ritardo ed incentivi (premio di accelerazione) per il caso di anticipata ultimazione dei lavori.

Nei prossimi giorni sarà sottoscritto il Protocollo d’Intesa per la prevenzione, il controllo ed il contrasto dei tentativi di infiltrazione mafiosa e di verifica della sicurezza e della regolarità dei cantieri (sulla base del “Protocollo di Legalità Della Chiesa” stipulato dal Ministero dell’Interno, la Regione Siciliana ed i Prefetti delle 9 province siciliane e del D. Lgs 159/2011 modificato ed integrato  con il D. Lgs 218/2012).

“Con la stipula del contratto si ufficializza il percorso della esecuzione dei lavori facendo venir meno le voci di una presunta perdita dei finanziamenti europei – afferma Rosario Faraci, presidente CAS - . Ora bisogna guardare al cronoprogramma ed alle modalità dei lavori. E’ un ulteriore passo atteso da tempo che la comunità locale ha diritto di vedere finalmente realizzato. Da Presidente di questo Ente Autostradale la vigilanza sarà costante mentre da Gelese mi auguro che, ora, vi siano ulteriori condizioni favorevoli per realizzare l’intera Autostrada da Siracusa a Gela considerata di preminente interesse pubblico per la Sicilia ed in particolare per l’area geografica interessata.”

Il Dott. Faraci ha dato la notizia al Presidente della Regione Crocetta il quale si è compiaciuto dell’attività svolta augurandosi la tempestività dei lavori e la celere programmazione del completamento dell’Autostrada fino Gela. Il Presidente nella convinzione che non si abbasserà la soglia della attenzione per evitare infiltrazioni mafiose in un appalto così importante estende il compiacimento alla prossima programmata sottoscrizione del Protocollo di Legalità già elaborato dai Prefetti di Siracusa e Ragusa.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore Regionale alle Infrastrutture, Torrisi: “la stipula del contratto darà corso ai lavori che dal mio Assessorato saranno costantemente monitorati”.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry