fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Patrocino del Comune alla quarta edizione delle Feste archimedee In Ortigia dal 2 al 4 luglio e serata finale con Franco Battiato

 

Siracusa, 27 marzo 2015 – Il Comune ha accordato il patrocinio alla prossima edizione, la quarta, delle Feste archimedee che si terranno in Ortigia dal 2 al 4 luglio, con un prologo a partire dal 19 giugno. L'annuncio è stato dato ieri dal vice sindaco e assessore alle Politiche culturali, Francesco Italia, intervenuto alla serata di presentazione e promozione dell'iniziativa che, fedele al mission iniziale, va alla ricerca del talento e del genio giovanili.

Hanno partecipato anche gli assessori alle Politiche scolastiche e alle Attività produttive, Valeria Troia e Teresa Gasbarro.

“Le Feste archimedee – ha detto il vice sindaco Italia – sono un grande evento che proiettano la città verso il futuro scommettendo e valorizzando l'infanzia e i giovani. Una bella intuizione di successo che merita di essere sostenuta da tutti, ciascuno per ciò che può mettere in termini di risorse o di impegno personale. Ci piace – ha aggiunto Italia – l'idea di costruire il futuro avendo come modello il siracusano più importante di tutti i tempi. Una recente ricerca ha rivelato che il 90 per cento degli italiani conosce Archimede ma solo il 30 per cento sa che era siracusano. Dunque c'è ancora molto dal lavorare per la promozione della nostra città”.

Con un bilancio che conta, nelle tre edizioni, 500 laboratori e oltre mille giovani coinvolti, al timone della Feste ci sono sempre Carlo Gilistro ed Edda Cancelliere, con Maria Josè e Daniela Occhipinti e Alfredo Lo Faro. Oltre ai nuovi laboratori per ragazzi dedicati a svariati ambiti della creatività, i nomi di richiamo della prossima edizione saranno Franco Battiato, Pippo Pollina e, per il talento giovanile, il rapper Marracash e il violinista Francesco Nicolosi, che ieri sera ha dato un breve saggio della sua bravura; contatti sono stati avviati con Fedez e i Dear Jack.

Anche la presentazione è stata di valore, con la presenza dei vincitori delle ultime edizioni: il sassofonista jazz Francesco Cafiso, 25 anni di cui 17 di musica, che ha parlato della sua vicenda di ex enfant prodige; e il pianista dodicenne Gabriele Gallo, la cui fama ha raggiunto gli Stati Uniti. Tutti siracusani, invece, i talenti del cantante e pianista Ernesto Marciante e di Emanule Capodicasa.

La novità del 2014 è “Aspettando le Feste archimedee”, che prevede il tradizionale congresso Pediatria (19 e 20 giugno) e, fino al 27, esibizioni, seminari e un flash mob dedicati al jazz. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry