Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
  • Argomento: Letteratura

A Modica, al Caffè Quasimodo (Palazzo della Cultura) «Memorie di personaggi modicani: Maria Iemmolo, Saverio Iabichella e Saverio Saluzzi»

 

Modica, 3 maggio 2022 — Sarà un tuffo nella memoria culturale della città di Modica il prossimo appuntamento del Caffè Letterario Quasimodo, che si terrà sabato 7 maggio, alle ore 17.30, al Palazzo della Cultura nell’ambito della 16ª stagione culturale 2021-2022.

Tre modicani illustri saranno al centro dell’evento; si tratta della scrittrice e saggista Maria Iemmolo, del poeta e critico letterario Saverio Saluzzi, e del matematico Saverio Iabichella.

Coordinerà la serata Silvana Blandino, poetessa del Caffè Quasimodo; interverranno Giovani Di Rosa, storico, che tratterà il tema “Maria Iemmolo: una storia da raccontare, una donna ricordare”;  Nino Cerruto, docente di matematica e fisica al Liceo Scientifico “Galilei – Campailla” di Modica, che parlerà di “Saverio Iabichella, matematico di forte impegno civile con l’infinito nel palmo della mano”; Domenico Pisana, Presidente del Caffè Quasimodo, che si soffermerà su “Saverio Saluzzi: poeta, critico letterario, saggista e traduttore”.

La serata sarà arricchita di letture a cura di Franca Cavallo e Carmelo Di Stefano, poeti del Caffè Quasimodo, e di intermezzi musicali del maestro Gianluca Abbate al pianoforte.

«Modica nel passato più recente ha avuto personaggi che – ha detto Domenico Pisana – hanno dato un notevole contributo nell’ambito del sapere, della ricerca e dell’impegno socio-culturale.

Maria Iemmolo, Saverio Iabichella e Saverio Saluzzi sono in tal senso figure di rilievo; per il Caffè Letterario Quasimodo, che tende a tenere viva la memoria storica della città, è un obiettivo sostare e riflettere su questi e altri personaggi che hanno lasciato l’eredità di un pensiero di vita e di un impegno a beneficio delle nuove generazioni.

Colgo l’occasione per annunciare che la serata prevede anche una iniziativa Pro-Ucraina. Saranno distribuiti in omaggio una cinquantina di libri di Maria Iemmolo e Saverio Saluzzi e si potranno lasciare offerte libere. Il ricavato sarà destinato per il sostegno alle necessità dell’Ucraina». 

 

Salvo Micciché

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.